NOVITA'

Decreto fare: novita' per le verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro
La legge n. 98/2013, in vigore dal 21 agosto 2013, ha introdotto significative modifiche all'art. 71, comma 11, del decreto legislativo 81/2008
• Decreto fare e sicurezza sul lavoro: l'obbligo di notifica
La legge 9 agosto 2013, n. 98 di conversione con modificazioni del D.L. 21 giugno 2013, n. 69, recante disposizioni urgenti per il rilascio dell'economia (c.d. “decreto del fare”), fra le numerose misure è intervenuta sulle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro qualificate come a maggior rischio, individuate nell’Allegato VII del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Una modifica sostanziale all’art. 71 del D.Lgs. 81/2008 riguarda le tempistiche entro le quali dover effettuare la prima verifica.
La legge n. 98/2013 (in vigore dal 21 agosto 2013) ha introdotto significative modifiche all’art. 71, comma 11, del D.Lgs. 81/2008 che, per una migliore comprensione, di seguito viene messo a confronto nella sua versione antecedente al D.L. 69/2013 e in quella successiva all’approvazione della legge 98/2013.
Dal confronto dei due testi normativi si può immediatamente notare che il riferimento all’ISPESL, quale soggetto titolare della prima verifica periodica, sia in più parti stato sostituito con quello dell’INAIL, in virtù del D.L. 31 maggio 2010, n.78, convertito nella legge 30 luglio 2010, n.122, che ha previsto la soppressione dell'ISPESL e la contestuale attribuzione delle relative competenze all'INAIL.